Un pò di storia
Giugno 2012. Un gruppo di ragazzi con la passione per la mountain bike si incontra in cima alla pineta di Sinnai ...

... Come sempre in questo periodo dell’anno, la pineta si gremisce di aspiranti fisici da spiaggia che, forse troppo in ritardo per l’imminente prova costume, approfittano dell’aria ancora fresca delle prime ore del mattino per addentrarsi a piedi o in bicicletta lungo gli ombreggiati sentieri.

E’ un assolato sabato mattina quando alcuni di loro si incontrano alla baita in sella alle proprie mountain bike. Scambiano due chiacchiere, si presentano e dopo qualche minuto scendono insieme lungo la taglia fuoco.

Abitano tutti nelle vicinanze di Selargius, perciò proseguono la loro chiacchierata lungo il tragitto che li riconduce a casa. Si scambiano i numeri di telefono e ogni venerdì decidono insieme quale giro percorrere il giorno seguente.
Di li a poco il piccolo gruppo si è allargato e oggi conta una ventina di amici che nel fine settimana amano trascorrere qualche ora all'aria aperta e condividere la passione per questo bellissimo sport.

Molti iniziano a praticarlo giusto per fare un po’ di attività motoria. Alcuni per esempio, hanno comprato la bici per trovare un’alternativa al footing. Altri hanno iniziato perché spronati da un amico che già lo praticava o magari per recuperare da un infortunio.

Qualunque sia stato il motivo, tutti ben presto sentono l’istinto di provare a raggiunge in mtb quei posti che altrimenti difficilmente si avrebbe l'opportunità di vedere. E allora si comincia a provare il senso di libertà, il piacere del vento sul viso, dei profumi della natura e dei panorami mozzafiato che la nostra bella isola, anche alle porte di casa nostra, ci offre. Tutto è reso ancora più piacevole se si ha la possibilità di condividere queste emozioni con un gruppo di amici che, come il nostro, ha come unico scopo quello di fare sport divertendosi.

Noi siamo un gruppo di amatori senza velleità agonistiche. Ci piace mettere alla prova i nostri limiti fisici per superare impervie salite, pietraie o fitti boschi ed arrivare laddove non avremmo mai sperato, ammirare i panorami, rifocillarci e scattare qualche foto per poi fare rientro lanciandoci a tutta velocità lungo ripide discese.

Lo spirito con cui ci approcciamo a questa passione è in fondo l’anima del gruppo. L’aggettivo “skallati” infatti (per gli extra regionali, non è altro che la storpiatura del termine sardo “scallausu” ovvero squagliati, sciolti, cotti, anzi stracotti), ricorre spesso quando, al termine di dure escursioni, ironicamente ci si auto definisce per l'immane fatica provata a causa dello scarso allenamento infrasettimanale.

Da qui il nome del gruppo “SKALLATI MTB”.
 
Copyright © 2012 by Skallati MTB  ·  All Rights reserved
E-Mail: info@skallatimtb.it